Psicologia Forense

La Psicologia Forense, è una branca della psicologia che si occupa di applicare i costrutti teorici, le metodologie e gli strumenti della psicologia (psicologia clinica, dell’età evolutiva, neuropsicologia, ecc.) alla valutazione di situazioni di interesse giuridico.

Lo psicologo forense in ambito civile opera su richiesta di un Magistrato o di un Avvocato, in qualità di Consulente Tecnico d’Ufficio o di Parte, con la finalità di rispondere ad uno o più quesiti che gli vengono posti.

All’interno dello scenario giudiziario, il  contributo dello psicologo forense è oggi giorno sempre più richiesto. Tale tendenza è rivolta a far fronte ai sempre più numerosi procedimenti che riguardano i casi di separazione, divorzio e affidamento dei figli, e all’introduzione nella recente giurisprudenza di nuove categorie di danno di grande rilevanza per l’operatività dello psicologo come ad esempio il danno psichico, il danno con pregiudizio esistenziale, il danno da lutto e il danno da mobbing.

Annunci