Ansia prematrimoniale

stress da matrimonio 2“E’ proprio la persona giusta? I miei spazi d’indipendenza dove andranno a finire? Ho ancora tanti progetti da realizzare … come farò dopo sposato/a? Riuscirò a sobbarcarmi tutte le nuove responsabilità? Io e mio marito/mia moglie andremo d’accordo?”

Queste sono solo alcune delle domande che iniziano a porsi i futuri sposi, prima di fare il “grande passo”. Dopo aver fissato la data e con l’incedere dei preparativi per le nozze, alla gioia e alla felicità dei primi tempi si affiancano mano a mano altre emozioni apparentemente opposte, come l’ansia e la paura, che possono agitare i partner e gettarli in uno stato di confusione e inquietudine. Può accadere, poi, che la conflittualità aumenti: i partner iniziano a litigare fra di loro, si rimpallano doveri e responsabilità magari tirando in ballo le famiglie di appartenenza (a loro volta agitate e scombussolate) e possono esserci veri e propri allontanamenti. In alcuni casi, si possono verificare passionali invaghimenti nei confronti di persone terze, esterne alla coppia, fino ad arrivare a veri e propri tradimenti.

Come possiamo leggere tutto questo? Sono segnali che il matrimonio “non s’ha da fare” o si possono inscrivere in quella che è la normale giostra di stress e inquietudini, tipica di questo periodo così delicato di vita della coppia? Ovviamente l’argomento è complesso e non c’è una risposta univoca che vada bene per tutti. Ogni coppia rappresenta, infatti, una realtà a se stante, con una propria storia, proprie caratteristiche e dinamiche relazionali interne.

Spesso l’ansia prematrimoniale  viene vista come qualcosa di negativo, da evitare o da cui fuggire poiché sembra indicare che probabilmente qualcosa sotto sotto non stia andando poi così bene. A ben vedere, essa risulta non solo necessaria ma anche auspicabile. Consente, infatti,  ai partner di fermarsi e porsi delle domande relative a ciò che stanno facendo e al passo che stanno per compiere insieme.

Se viene vissuta con una certa consapevolezza  diventa una magnifica occasione di crescita personale che contribuisce alla piena realizzazione di sé e della coppia. Imparare a conoscersi davvero è un passo importante, per andare all’altare in maniera più serena e sicuramente più consapevole. Per questo è necessario prendersi del tempo e imparare ad “ascoltare” se stessi e il partner.

Annunci